MALNATE Via I° Maggio angolo via Macazzola

Location

Malnate è un comune della provincia di Varese che conta circa 16.000 abitanti, distante solo otto km dal capoluogo.

Trasforma il suo nome in Malnate nel 1890 ed all’inizio del XIX secolo viene descritto, nell’Antiquario della Diocesi di Milano di Francesco Bombognini e Carlo Redaelli, come la «terra la più popolata della Pieve».

Il comune si compone, oltre alla parte centrale, in altre località, Folla, Rovera, Monte Morone, San Salvatore e Gurone.

La sua posizione lungo la Strada statele 324 Birantea ha favorito il largo sviluppo del paese nel corso degli ultimi anni. Anche in passato Malnate è stato un nodo ferroviario importante sulla linea Varese – Como (tratta Malnate – Gallarate) delle Ferrovie Nord.

Economicamente lo sviluppo industriale della cittadina èn legato all’Olona, che forniva a cqua e forza motrice attraverso i mulini. Le prime industrie a svilupparsi sono state le cartiere e quella serica. In seguito la ristrutturazione di alcuni mulini fece sorgere le prime industrie meccaniche, ancora oggi quel che resta di questi pezzi storici è visibile nella valle dell’Olona. Durante il novecento le industrie più diffuse furono, oltre che quella meccanica, anche quella del settore tessile nello specifico vestiario.

Il paese è ben collegato ai comuni limitrofi e alle città più importanti della zona, come Varese e Milano grazie ad una fitta rete stradale : • Il paese è attraversato dalla Strada statale 342 Briantea. • Tangenziale Nord-Est o Tangenziale Est di Varese gestita da ANAS e aperta al traffico il 5 dicembre 2009[39]. • Tangenziale Nord di Varese e tangenziale Sud di Varese gestite da Autostrada Pedemontana Lombarda, i cui lavori si concluderanno nel 2014. • A8 Milano – Varese – uscita di Varese – 6 km. • A26 Genova – Gravellona Toce – circa 25 km attraverso l’autostrada A8. • A9 Lainate – Como – Chiasso – circa 20 km.

VARESE

6 km – 10 min

CENTRO COMMERCIALE BELFORTE

3 km – 5 min

AUTOSTRADA A8

10 km – 15 min

Anche la linea ferroviaria è ben sviluppata infatti riesce a coprire un vasto territorio grazie alle seguenti linee: • Ferrovie Nord Milano: stazione di Malnate sulla ferrovia Saronno-Laveno, in passato anche sulla ferrovia Como-Varese • Ferrovia della Valmorea. Nel 1902 venne costruito il primo tratto, la Castellanza-Valmorea che collegava Castellanza a Lonate Ceppino, mentre dal 1920 venne realizzato il progetto della ferrovia Mendrisio-Stabio-Confine, con collegamento alla Valmorea. Ben presto tutta la linea cadde in disuso e venne abbandonata definitivamente nel 1952. Solo nel 1995 viene ripristinata una parte della linea, da Valmorea a Stabio, a cura del Club elvetico del San Gottardo e dell’Associazione Ferrovia Valmorea. Nel 1998 il Gruppo di Lavoro formato dall’Assessorato ai Trasporti della Regione Lombardia, la Provincia di Varese e quella di Como, tutti i Comuni confinanti, oltre alle FNME e al Club elvetico del San Gottardo e all’Associazione Ferrovia Valmorea, si attiva per ripristinare l’intera linea. Attualmente è stata restaurata e adibita ad uso turistico tutta la linea Malnate Olona. • Stazione di Varese, sulle linee Porto Ceresio-Varese-Gallarate-Milano – del servizio ferroviario suburbano di Milanogestito dalla Associazione Temporanea d’Imprese Trenitalia-LeNord-ATM), sulla tratta Treviglio-Pioltello-Gallarate-Varese – 8 km. .

RESIDENZA ELENA - Via 1° Maggio angolo via Maccazzola a Malnate

error: Copyright ERIF srl